Technology & Digital Innovation

Strumenti di lavoro on demand

Sullo scorso numero di marzo di about annunciammo il lancio del nuovo progetto “Integrators” all’interno del CoE Componenti Rotanti di Rivalta, nato con lo scopo di semplificare e velocizzare la distribuzione di utensili da taglio e materiali ausiliari indiretti, tramite l’installazione di distributori automatici direttamente in officina.

A distanza di qualche mese, anche gli stabilimenti di Brindisi e Pomigliano hanno ricevuto i primi dispenser, installati rispettivamente nei CoE (Centre of Excellence) Frames e Combustors.  

L’implementazione di questo progetto in tempi record ha richiesto un grandissimo sforzo organizzativo, possibile solo grazie ad un lavoro di team trasversale ai tre stabilimenti.

 

Nello stabilimento di Brindisi sono arrivate 3 nuove isole di distributori a portata di badge. 

All’interno dei Dispenser sono contenuti circa 400 part numbers, disponibili agli operatori 24/24 h. Il prelievo annuo di questi PN rappresenta circa il 90% della movimentazione complessiva del CoE Frames.

La soluzione implementata permetterà una riduzione delle scorte pari a circa 300.000 € e una riduzione del prelievo degli utensili di circa il 4% per anno.

Nella fase di avviamento i Dispenser contengono utensili di proprietà Avio Aero anche se l’obiettivo è quello di avviare la merce in conto deposito entro la fine del mese di Settembre. 

Marco Tramacere, Materials Planning & Execution Specialist afferma: “Ho accettato con entusiasmo l’opportunità di prendere parte a questo progetto. Avendo vissuto il CoE, come operatore prima e material planning poi, avverto l’importanza del servizio alla produzione che tale iniziativa fornisce. I feedback positivi ricevuti dalla fabbrica sin dai primi giorni di utilizzo dei Dispenser sono motivo di soddisfazione per tutti noi. Siamo consapevoli del fatto che l’introduzione dei primi distributori automatici di utensili a Brindisi rappresenti per il CoE Frames un upgrade tecnologico importante in vista delle sfide che ci attendono.”

Un ringraziamento che si estende anche agli altri colleghi artefici di questo traguardo, Giacomo Visaggio e Raffaele Scotto che, in collaborazione con i colleghi degli altri Plant, hanno reso possibile l’istallazione dei Dispenser a Brindisi.

Al momento tali distributori sono installati nel CoE Frames con l’auspicio di estendere tale tecnologia a tutto il Plant compresi i dispenser per i DPI.

 

A Pomigliano, invece, sono stati installati 9 dispenser nel CoE Combustori che contengono circa 350 part numbers e che garantiranno una riduzione di 300.000 euro delle scorte, proprio come per Brindisi.

In particolare, Antonio Frosina e Marco Russo del Team Tecnologie, Silvana Schiavina e Carmine Alfano del team Materials Planning e Giovanni Almerazzo del Team Warehouse & Logistics hanno contribuito all’implementazione del progetto nei tempi prestabiliti.

Il grande punto di forza del progetto è sicuramente la semplicità di utilizzo” spiega Carmine Alfano, Senior Materials Management Staff Manager. “Stiamo lavorando insieme ai team Tecnologie e Manufacturing per monitorare i risultati della pianificazione e  supportare anche il cambiamento culturale in corso. Il CoE Combustori rappresenta una grossa fetta di popolazione a Pomigliano, con un elevato numero di part numbers. Proprio per questo, la strada verso l’integrazione del progetto nel CoE Pale non può che essere in discesa”.

 

Nonostante l’implementazione dei “Project Integrators” sia abbastanza recente e la fase di start up ancora in corso, i nostri colleghi della Supply Chain hanno sperimentato alcuni miglioramenti significativi in termini di integrazione, velocità e semplificazione.

VOTE THIS ARTICLE