Technology & Digital Innovation

La strada verso la Brilliant Factory

La ricerca dell’eccellenza è una priorità costante per Avio Aero e il sito di Pomigliano è attivamente impegnato in tal senso, sostenendo diversi progetti di Simplification & Lean

Tra i progetti previsti per il nuovo anno, il team Facilities & Maintenance sta adottando il Visual Management per la gestione delle attività di manutenzione attraverso l’uso del software Drawbase.

La gestione visiva dei processi, ovvero il Visual Management Tool (VMT), prevede la piena visibilità dello stato del funzionamento di tutti i macchinari su cui è possibile, in caso di guasto, intervenire per fare manutenzione in tempo reale grazie all’immediata evidenza del guasto. Pomigliano è il secondo sito in GE Aviation a introdurre questa pratica: lo stabilimento di Hooksett, in New Hampshire, dove vengono prodotti componenti rotanti per motori civili e militari, è stato il primo.

La prima fase del progetto è stata avviata nella seconda metà del 2015 ed attualmente i manutentori sono già in grado di prendere in carico e di gestire le attività di manutenzione in maniera digitale, riducendo il materiale cartaceo. In precedenza, infatti, gli ordini di lavoro (work orders) erano redatti a mano in formato cartaceo e l’intero iter di compilazione prevedeva dei tempi di attesa che rallentavano le attività.

Attualmente il manutentore può entrare nell’ordine di lavoro e prendere in carico le attività attraverso un semplice codice a barre. Una volta effettuate le attività le riporta direttamente nell’ordine di lavoro e successivamente provvede a chiuderlo direttamente. 

Entro la prima metà del 2016 l’avanzamento delle attività di manutenzione sarà chiaramente visibile anche al team di produzione, attraverso l’implementazione del Visual Managment Tool, Drawbase, e la sua integrazione con il gestionale SAP.

Il grande cambiamento è rappresentato, quindi, da una gestione del tempo più efficace, in quanto focalizzata sulle attività che danno un reale valore aggiunto e da un’elevata trasparenza dei processi di manutenzione che saranno chiaramente visibili non solo ai manutentori ma, anche al team di produzione.

L’innovazione sta, appunto, nella grande facilità con la quale, attraverso questo nuovo software, i supervisori di produzione riusciranno a visualizzare su di una schermata le macchine disponibili e quelle sulle quali si stanno svolgendo attività di manutenzione, tramite interfacce grafiche di colore verde quando la macchina sta funzionando correttamente, o rosso se la macchina è ferma. L’uso delle interfacce grafiche facilita la comprensione e il reperimento visivo e consente all’operatore di scegliere in maniera efficiente e rapida su quali macchine focalizzare il proprio lavoro, in ordine di priorità.

 Il passo successivo del VMT sarà la diretta connessione delle macchine al software Predix, la potente piattaforma sviluppata da GE, che ha lo scopo di connettere persone, dati e macchine tramite Internet. A breve saremo infatti in grado di conoscere non solo se la macchina è disponibile a lavorare, ma anche se sta producendo fino ad arrivare a poter valutare in tempo reale le prestazioni e controllare da remoto l’avanzamento della lavorazione rispetto a quanto pianificato.

VOTE THIS ARTICLE