Technology & Digital Innovation

Avio Aero è su Predix

Raccogliere, analizzare, generare e condividere dati con macchine intelligenti, altre industrie GE oppure con clienti in qualsiasi parte del mondo. Abbiamo solo cominciato, ad esempio come GE Aviation attraverso True Choice o i Fleet Support Center in Asia e America che monitorano circa 35 mila motori GE e CFM. 

Avio Aero, a partire dallo stabilimento di Pomigliano d’Arco, ha già sviluppato due “Proof of concept” che stanno cambiando il modo di lavorare e di gestire le attività operative industriali: migliorando i processi, riducendo i tempi di analisi e di esecuzione. 

 

Se.M.Pre. (Service Manpower Predictor) e InventApp sono due applicazioni create con un eccellente mix: l’esperienza e la competenza di tecnici e ingegneri Avio Aero, combinata con le capacità informatiche di giovani tesisti provenienti dall’Università Federico II di Napoli, facoltà di Informatica. “Un mix vincente di entusiasmo dei tesisti e competenza delle risorse della Supply Chain di Pomigliano” come l’ha definito Gianni Arbia, Materials Leader del sito, “nel momento in cui si è parlato di Predix e di innovazione, il terreno è stato fertile da subito”.

Sono app che risolvono problemi e complessità tipiche della produzione, con la semplice considerazione dell’esigenza operativa da soddisfare e l’aiuto innovativo della digitalizzazione.

 

Così nell’ambito dell’area CRO, dove vengono revisionate e manutenute oltre 400 tra parti e componenti di motori aeronautici, in mancanza di un MRP (material requirement planning,  applicativo abitualmente in uso sulle parti cosiddette new make) Giuseppe Bruno, del team GSC Workforce Analysis, e il giovane tesista Luca Fiadone hanno sviluppato, in linguaggio java e ospitato su Predix, l’applicativo Se.M.Pre., che permette di collezionare e analizzare i principali dati dei cicli di lavorazione e delle previsioni di produzione. Nello specifico, calcolare i volumi in ore di produzione per area e per competenze. Il tutto in tempo reale, condiviso e indicizzato per motore (GEnx, Trent900 e TP400 sono solo alcuni) o per operazione da eseguire.

Il software si basa su un algoritmo che riesce addirittura a compiere previsioni e pianificazioni del lavoro, su base settimanale, intrecciando dati come le ore arretrate, le operazioni da svolgere e la disponibilità della manodopera. 

InventApp, dall’altra parte, affronta il sempiterno tema industriale del livello scorte, ovvero i materiali diretti di produzione abitualmente in transito nella fabbrica. InventApp, creata  da Luigi Buonocore (Inventory Leader) e Francesco Espresso (KPI Leader) con l’apporto di conoscenza informatica da parte di Guglielmo Triola (che su InventApp ha basato la sua tesi di laurea), permette di calcolare gli indici di efficienza delle scorte  (Monthly Turns e Days in Inventory). L’algoritmo incrocia i dati provenienti da vari database fornendo vantaggiose informazioni sul materiale spedito e sulle relativa scorte, in maniera immediata con chiarezza visiva e precisione numerica.

 

“L’esperimento avviato a Pomigliano è un indicatore positivo delle dinamiche in Avio Aero, e in GE in generale” spiega il CIO di Avio Aero, Francesco Del Greco. “L’interesse verso la piattaforma è pervasivo, infatti tutte le funzioni aziendali sono interessate a capire come ci si opera e come sfruttarla per una migliore gestione dell’azienda. I pilot dicono chiaramente quali problematiche aziendali possono essere risolte con soluzioni tecnologicamente avanzate e allo stesso modo i nostri clienti possono adottare questi strumenti di problem solving. GE4GE risulta quindi il primo passo verso un percorso di successo dove GE costruisce soluzioni per i clienti. Rimangono tuttavia da indirizzare temi come la sicurezza delle informazioni, e la scalabilità e la sostenibilità delle piattaforme: insieme allo sviluppo della nostra capacità predittiva, queste rappresentano le nostre prossime sfide.” 

 

Il cloud industriale di GE si rivela dunque un preziosissimo alleato che in prospettiva potrà offrire agli stabilimenti di Rivalta, Brindisi, Bielsko Biala, Borgaretto e Sangone i medesimi benefici. Così come a ogni stabilimento di GE interessato dagli stessi flussi o fenomeni, e come ogni cliente che desidererà monitorare operazioni e fasi di lavoro.

VOTE THIS ARTICLE