Research & Education

Facce da R&D

Quando parliamo di ricerca in campo aeronautico non possiamo che pensare al programma europeo Clean Sky, una partnership pubblico/privata che vede coinvolta la Commissione Europea e l’industria aeronautica europea. Avio Aero è ovviamente impegnata in prima linea su queste attività.

La nostra azienda partecipa infatti a due progetti specifici di Clean Sky in ambito SAGE, acronimo di “Sustainable and Green Engines”. Per il progetto SAGE 2 – con al centro un dimostratore Geared Open Rotor per il quale il capofila industriale è la francese Safran Aeroengine – abbiamo progettato e realizzato la turbina di bassa pressione e la trasmissione di potenza, mentre per il progetto SAGE 4 – dimostratore Geared Turbo Fan con capofila la tedesca MTU – abbiamo realizzato una trasmissione di potenza e un banco prova su cui verrà testata.

È stato un impegno davvero importante, che ha portato risultati significativi che sicuramente segneranno la ricerca dei prossimi anni, tanto che nel programma Clean Sky 2 (ovvero la seconda parte del grande programma europeo di ricerca per il motore verde partita nel 2014) siamo riusciti, grazie alla nostra attività sul primo progetto, ad aggiudicarci un ruolo importante: ci è stato affidato, infatti, un intero dimostratore motore!

Molti dei nostri colleghi, in particolar modo di Engineering, insieme a partner e fornitori, hanno contribuito al successo di questi progetti. Abbiamo incontrato 9 di  loro, che si sono occupati della parte relativa alle trasmissioni di potenza: Marco, Michele, Giulio, Federico, Alberto, Elio, Giuseppe, Luca e Enrico che hanno raccontato la loro esperienza sul campo in un video molto suggestivo.  I nostri colleghi hanno parlato alle telecamere di About raccontando cosa significa questo impegno per loro, il team e chiaramente per tutti noi di Avio Aero.

VOTE THIS ARTICLE