Market & Product

Al fianco degli eroi

Da sempre concentrata sulla manutenzione e riparazione delle grandi turbine aero-derivate (LM2500, LM6000) per applicazione navale e industriale, nonché dei motori di aerei militari come l’Eurofighter Typhoon (che monta due turbojets EJ200) o l’AMX (equipaggiato con motore turbofan Spey MK-807), la sede Avio Aero di Brindisi ospita uno dei più longevi e dedicati centri di eccellenza per le attività Service Support.

Qui vengono revisionati anche i motori della famiglia General Electric T700 installati sulle flotte di elicotteri di Marina, Esercito e Aeronautica italiane. 

Il centro revisioni di  Brindisi, da oltre 20 anni, supporta altresì la revisione e il servizio dei motori turboshaft  Pratt&Whitney Canada della famiglia PT6 appartenenti alla flotta della Polizia di Stato.

La Divisione Aerea della Polizia di Stato affida ai nostri specialisti del service gli elicotteri destinati a operare per l’ordine e la sicurezza pubblica, la protezione del territorio e, come purtroppo accaduto recentemente, per il soccorso alle popolazioni delle zone terremotate del centro Italia.

Il team di Brindisi dedicato a queste operazioni è composto da 7 Technical Support Specialists, Alessio Gerardi, Aldo Lillo, Alessandro Altamura, Teodoro Giacovelli, Giuseppe Cosi,  Claudio Stefanelli e Sante Tarì. A questi si affiancano i Technical Operator Rocco Distante, Mirco Calabrese, Saverio Torzillo, Cosimo D’auria e Antonio Rutigliano. Altre funzioni di Avio Aero supportano le operazioni, specie quelle legate alla preparazione degli interventi: Ingegneria, Tecnologie e Qualità.

Solo per le attività relative agli elicotteri, questo team effettua oltre 40 interventi l’anno, la durata di ciascuno può variare da alcuni giorni a diverse settimane. Al centro degli interventi, per quanto riguarda i Reparti Volo della Polizia di Stato italiana, sono i motori Twin-pac PT6T-6 montati sugli elicotteri Agusta-Bell 212, macchine con un disco rotorico di 14,63 metri capaci di trasportare 15 persone tra equipaggio e passeggeri, particolarmente indicate nell’impiego utility e multiruolo. 

1

Gli interventi dei nostri esperti prevedono operazioni e attività sul motore di natura periodica (manutentiva) e straordinaria (o correttiva), che includono la sostituzione parti interne ed esterne del motore quali (accessori, valvole, distanziali, sensoristica, filtri, start up, regolazioni parametri di funzionamento, troubleshooting, hot section replacement).

Dal mese di Agosto scorso, a causa delle devastanti scosse di terremoto che hanno interessato le provincie di Rieti, Ascoli Piceno e Teramo, è incrementato il numero delle missioni di volo della Polizia di Stato, quindi il team Service di Brindisi sta eseguendo, con eccezionale frequenza, una serie di interventi di manutenzione ordinaria per garantire la piena operatività della flotta dell’XI Reparto Volo della Polizia di Stato con base a Pescara. 

Il team opera costantemente presso le basi di tutti clienti, offrendo competenza e professionalità e garantendo piena soddisfazione dei requisiti richiesti. Nel caso della Polizia di Stato il team interviene in quasi tutti gli undici Reparti Volo sparsi sul territorio nazionale (tra i principali, oltre Pescara, gli aeroporti di Milano Malpensa, Napoli Capodichino ed a Roma - Pratica di Mare). 

Alla fine di febbraio abbiamo avuto la possibilità di recarci presso l’XI Reparto Volo di Pescara, diretto dal Primo Dirigente pilota dott. Ettore Rossi, dove abbiamo incontrato il Direttore Operativo Vice Questore aggiunto pilota dott. Giuseppe Briganti. I recenti tragici avvenimenti in Abruzzo hanno fortemente impegnato la Polizia di Stato, in particolare nelle operazioni di volo – quindi il supporto tecnico del team di Brindisi per i motori dei loro elicotteri durante quelle intense giornate – contribuendo ai soccorsi svolti sotto vari profili, anche per la ormai celebre catastrofe dell’hotel Rigopiano e l’emergenza neve nella provincia di Teramo che da sole hanno richiesto oltre 40 missioni.

2

Il dottor Briganti ci ha aperto le porte della base, ci ha fatto conoscere il team e dato l’opportunità di capire quanto il lavoro congiunto con i nostri specialisti del Service sia un modello incredibilmente efficace di “deliver results in an uncertain world”: come dice lo stesso Direttore Operativo, “il professionista è colui che riesce a immaginare in anticipo quello che potrà essere lo scenario delle operazioni, cercando di dotarsi di tutti quegli strumenti utili a lavorare ed essere efficaci. In questo senso” ha continuato “noi abbiamo una bellissima collaborazione con il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, nonché con gli operatori elisoccorso OPSA della Croce Rossa Italiana. Lo strumento principe è la buona volontà, ma soprattutto l’addestramento. Sapersi preparare, sempre nel rispetto dei margini di sicurezza, perché quest’ultima è essenziale per la riuscita delle missioni. Alle volte dobbiamo prepararci anche all’imponderabile…come disse Lawrence d’Arabia: ‘l’uomo d’azione è colui per cui nulla è scritto’. E nel sapersi dare regole e parametri, sicuramente una grande esperienza, un grande know-how, così come oggi è richiesto per un’azienda, è altrettanto richiesto per noi Polizia di Stato, come per tutti gli operatori del cielo.” 

“Supportare il prodotto durante il servizio è un'occasione imperdibile di Lock-in del cliente, l’esperienza accumulata ha contribuito negli anni a costruire una forte credibilità per Avio Aero oltre a creare un bacino di competenze maturate sul PT6 che ci torneranno utili durante l’imminente fase di maturità del progetto T700” così ha commentato a nome di tutto il team di Brindisi, Alessio Gerardi.

Mentre per quanto riguarda il rapporto, l’operatività e gli interventi presso il cliente, Christian Ferrari ha concluso spiegandoci che “sono attività molto delicate, di supporto tecnico e contatto con il cliente che, oltre a grande competenza, richiedono una notevole sensibilità alle esigenze tecnico logistiche degli operatori che ci contattano. Lavorare al fianco del cliente e presso le loro basi, richiede molta flessibilità e umiltà di approccio oltre che una forte determinazione e capacità di adattabilità, perfettamente espresse nel GE belief Learn and adapt to win”. 

3

Concludendo la nostra speciale visita al Reparto Volo di Pescara, il dottor Briganti ci ha salutato ricordandoci che “ci vuole voglia, entusiasmo, esperienza e saper capitalizzare ogni cosa, affinché l’esperienza del singolo sia messa  al servizio del gruppo”, qualcosa che siamo abituati a chiamare ‘empower and inspire each other’. 

VOTE THIS ARTICLE