Community & Culture

Ti sto parlando, perché guardi fuori dalla finestra?

Sono davvero tanti gli eventi che il Women’s Network ha organizzato in questa prima metà del 2016. Abbiamo raccolto per voi le principali iniziative condotte nei diversi stabilimenti: con uno speciale reportage sull’evento tenuto a Pomigliano sulla Comunicazione e Publick Speaking, con la partecipazione di un ospite speciale.

Partiamo con le iniziative relative alla salute del team Health Ahead. A Rivalta e Brindisi sono state inaugurate due sale relax, che ospitano nel sito torinese un corso di yoga e in quello brindisino un corso di pilates.

L’agronomo e saggista Roberto Cavallo ha tenuto una conferenza sulla sostenibilità ambientale, a Rivalta e Pomigliano, al fine di sensibilizzare le persone sulla necessità di rivedere e orientare il proprio stile di vita e di consumo. 

Sempre a Pomigliano si è svolta una conferenza con il Dottor Del Buono, immunoallergologo, sulla dieta che ha ideato, insieme al Dottor D'Orta, per eliminare i metalli pesanti dall’organismo.

Il team di Brindisi, infine, ha organizzato un seminario sulla “Salute e alimentazione per genitori e figli”, con l’obiettivo di dare strumenti utili per migliorare l’alimentazione e l’atteggiamento mentale positivo di bambini e adulti.

Mentre il team che segue il pillar “My Connections” ha portato avanti una serie di iniziative volte a creare e gestire una rete di rapporti, per facilitare la comunicazione tra colleghi all’interno del proprio stabilimento, di Avio Aero e dei diversi business GE.

In effetti,  le nostre “Women in Commercial” di vari business GE hanno avuto l’opportunità osservare i prodotti, le tecnologie e le soluzioni del business GE Oil & Gas, visitando lo stabilimento fiorentino. 

A Pomigliano, abbiamo ascoltato le esperienze di Roberta Lucio e Rugiada Cacciatore: le prime due donne, nella storia del nostro stabilimento campano, che ricoprono il ruolo di supervisori. 

 

Per quanto riguarda il pillar “Working Parents” si sono svolti due seminari sulla genitorialità consapevole: “Genitori in Regola” a Rivalta e “Relazione genitori – figli” a Pomigliano.

Lo stabilimento di Pomigliano, inoltre, ha programmato e concluso le prime due sessioni del “Walk the Shop”, nei CoEs Combustori e Pale. L’obiettivo di quest’iniziativa, in conformità con quello del pillar di appartenenza “Women & Technology”, è quella di favorire la condivisione di conoscenze tecniche tra colleghi, guidandoli alla scoperta dei prodotti, lavorazioni, macchinari ed organizzazione dei tre centri d’eccellenza del sito. La prossima tappa sarà il CoE CRO&Assembly.

A Rivalta, il team W&T ha organizzato due seminari in collegamento con gli Auditorium di Brindisi e Pomigliano.su temi di Information Technology: “Collaborate & stay compliant” e “Creating the Digital Industrial in GE". Il primo ha avuto l’obiettivo di aumentare la consapevolezza sul corretto utilizzo dei tools di collaborazione aziendale come GE BOX, Cisco Jabber, Webex, sulla base della classificazione dei dati utilizzati (informazioni sensibili, Export control, informazioni personali). Durante il secondo seminario Deneen DeFiore (GE Aviation Chief Technology & Risk Officer) e Jude Schramm (GE Aviation Chief Information Officer) ci hanno spiegato le strategie di GE sulla nuova rivoluzione: il Digital

“Nel 2016 abbiamo pianificato più di 70 eventi, tra workshop, seminari, conferenze, lezioni di gruppo” spiega Manuela Brero, responsabile dell’ hub insieme a Fabiana Panni. “Abbiamo incontrato leader come Mike Sims (GSC Senior Executive), Victoria Adams (Executive - Manufacturing Operations), Alfredo Marin (Executive - Sales) e degli altri business GE come Alessandra Pavolini (Global Growth Chief Marketing Officer), Catherine Gutowski (General Manager - Product Management, EMEA, GE-Lighting). Abbiamo poi visitato lo stabilimento GE Oil & Gas di Firenze e abbiamo accolto a nostra volta i colleghi GE nei nostri stabilimenti Avio Aero. Queste e tante altre iniziative che abbiamo realizzato sono possibili grazie al grande impegno e passione delle nostre donne del Women’s Network. Fare networking vuol dire costruire connessioni e imparare dall'esperienza ed intuizione degli altri. La possibilità di interfacciarsi con specialisti o semplici colleghi di settori differenti apre le porte ad un dialogo e a una più ampia condivisione di idee”.

Apprendimento, knowledge sharing, analisi critica e condivisione di esperienze: sono questi gli assi portanti del Learning, uno dei pillar del Women’s Network (WN). 

Arianna Boschetti -Lead Production Quality Specialist e responsabile di Learning per il team WN di Pomigliano - ha raccolto le esigenze di diversi colleghi che hanno espresso il desiderio di migliorare la comunicazione al lavoro e nella vita di tutti i giorni. “Ascoltando alcuni colleghi ho capito che comunicare in pubblico è un argomento spinoso per i più” ci ha raccontato Arianna. “L’idea di organizzare un seminario sul public speaking è nata da un quesito che anch’io mi sono posta diverse volte: cos’è la comunicazione efficace e perché in molti riscontrano difficoltà nel parlare in pubblico? ”.

Il team di Comunicazione Esterna di Avio Aero ha così organizzato un incontro insieme al team Women’s Network del nostro sito di Pomigliano, nell’ ambito degli eventi dedicati al Learning.

“Ti sto parlando, perché guardi fuori dalla finestra?” questo il nome della conferenza sulla comunicazione efficace e public speaking, che si è tenuta lo scorso 17 maggio nell’Auditorium Romeo di Pomigliano, ospite speciale: Letizia Nassuato, Responsabile Comunicazione Area Centro-Sud di Vodafone Italia.

 

L’obiettivo del workshop è stato quello di facilitare tra i partecipanti la consapevolezza delle proprie competenze comunicative e l’acquisizione di strumenti e tecniche per migliorare la comunicazione con gli altri. Innanzitutto ricostruendo l’identikit del perfetto oratore: chiaro nell’esposizione, con lo sguardo diretto all’interlocutore e con ritmo adeguato, ma soprattutto disponibile all’ascolto. In effetti, non basta parlare per farsi ascoltare. Comunicare significa far capire ad altri il nostro messaggio attraverso parole, immagini, gesti.

Dopo la spiegazione teorica alcuni partecipanti hanno messo in pratica le nozioni acquisite attraverso due esercizi per perfezionare le proprie doti oratorie, in cui sono stati capaci di coinvolgere il pubblico in un divertente “gioco di ruolo”.  

 

Letizia Nassuato ha poi presentato la vasta campagna di comunicazione “#HeForShe” organizzata da Vodafone Italia e promossa dalle Nazioni Unite, nata per coinvolgere e sensibilizzare gli uomini sulla parità di genere, obiettivo comune del nostro Women’s Network. 

“Il consiglio che sento di dare alle donne in azienda è quello di avere il coraggio di osare” afferma Letizia “di fare delle scelte e di prendersi la responsabilità di queste scelte, anche a costo di sbagliare”. 

Il network femminile è oramai presente in Avio Aero da quasi 3 anni, ma i suoi ideali non sono cambiati: promuovere la parità di genere a tutti i livelli e supportare la partecipazione delle donne alle dinamiche d’impresa. Oltre a questo, il Women’s Network può essere considerata una “community of practice”, ovvero un luogo conversazionale, dove il sapere di esperti, nostri colleghi od ospiti speciali, può essere condiviso e reso disponibile a tutti. 

VOTE THIS ARTICLE