Community & Culture

Salute, ambiente e sicurezza al primo posto

GE da sempre abbraccia una politica di attenzione e rispetto delle normative ambientali sul luogo di lavoro e mette al primo posto la salute e la sicurezza delle persone nello svolgimento delle proprie mansioni.

Avio Aero, a sua volta, ha emesso una politica per l’Ambiente, la Salute e la Sicurezza sul lavoro i cui obiettivi sono tanto semplici quanto ambiziosi: zero incidenti e nessun danno alle persone o all’ambiente. Il patrimonio più prezioso della nostra azienda sono, infatti, i suoi dipendenti e la loro sicurezza è l’aspetto prioritario del business.

In questo contesto nasce l’Environmental Competency Program di GE, voluto proprio per aumentare le competenze in ambito ambientale, di salute e sicurezza, e promosso dal team ONE EHS. L’obiettivo principale del programma è quello di migliorare e rinforzare le conoscenze specifiche degli specialisti EHS dei business del mondo General Electric, favorendo lo scambio di best practice e strumenti che possano favorire una  migliore pianificazione dei processi e delle procedure ambientali.

Il progetto è iniziato con una mappatura delle competenze per macro-aree, che riguardano la Compliance alle norme di sicurezza, il sistema di gestione EHS, le relazioni con la popolazione del sito e la conoscenza del business e del mondo del manufacturing. Fondamentale l’attività di autovalutazione da parte dei team di sito, per identificare punti di forza e aree di miglioramento. Roberta Anzano, dell’EHS team di Borgaretto, è parte di questo programma e guida due importanti attività, gli Environment Cafè e le Lectio Magistralis al Politecnico di Bari. Gli Environment Cafè sono call bimestrali che costituiscono uno dei due capisaldi dell’iniziativa. Durante i momenti di meeting, infatti, gli specialisti di Ambiente, Salute e Sicurezza possono confrontarsi sulle attività portate avanti e scambiarsi utili consigli e aggiornamenti normativi. L’iniziativa, cominciata appunto nel primo trimestre del 2016,  sta avendo validi risultati in termini di partecipazione e coinvolgimento in tutti i business GE in Italia.

Il secondo punto del progetto è quello che aiuta a connettere sempre più GE con il mondo delle Università dedicandosi, in questo caso, agli studenti dei corsi di laurea in ingegneria ambientale. Roberta nel corso del mese di maggio ha tenuto due lectio magistralis al Politecnico di Bari sui temi della gestione dei rifiuti e dell’applicazione della norma ISO 14001: 2015. La partecipazione da parte degli studenti è stata ottima e si pensa di ripetere l’iniziativa anche nel corso del prossimo anno accademico.

VOTE THIS ARTICLE