Avio Aero People

Ottimo inizio del 2016 per gli Avio Aero Volunteers

È stato un grande successo in tutti i nostri stabilimenti la raccolta di giocattoli da destinare ai bambini ammalati che sarebbero stati costretti a passare il Carnevale in ospedale o nelle case famiglia. I colleghi di Piemonte, Campania e Puglia hanno risposto con la consueta disponibilità a una iniziativa che ha visto la partecipazione di moltissime persone che hanno raccolto i giocattoli o li hanno donati e che poi hanno provveduto a trasportarli presso strutture importanti presenti sui diversi territoti nazionali. I colleghi piemontesi hanno donato i giocattoli a Casa UGI, struttura fondata nel 1980 per iniziativa di genitori che stavano affrontando la malattia di un figlio.

 I colleghi di Pomigliano d’Arco hanno invece scelto di consegnare i giocattoli all’Ospedale Santobono di Napoli. Anche in questo caso un’ottima scelta a favore dei piccoli pazienti di una struttura ospedaliera del territorio che è focalizzata su tutti i cittadini in età pediatrica. Così come i colleghi di Brindisi hanno scelto di donare a importanti realtà locali: all’Ospedale Perrino di Brindisi sono state donate significative quantità di cancelleria e non solo - fogli bianchi e colorati, pennarelli, matite colorate e a cera, cartoncini, forbici a punta arrotondata, palloncini, bolle di sapone e tanto altro ancora - per impegnare i bambini in lavoretti creativi mentre i giocattoli raccolti sono stati destinati alla Cooperativa Sociale Onlus Siderea di Latiano, che accoglie madri gestanti con figli a carico. 

 Nulla di tutto questo era dovuto. Ecco perché assume un valore ancora maggiore. Soprattutto per chi è in difficoltà, anche solo temporaneamente. Grazie a tutti per il tempo e l’impegno che avete dedicato a questo bel progetto.

Infine, vogliamo riportare il messaggio della nostra ex-collega Carla Gabri, che da tempo sostiene la causa della Casa di Accoglienza  di Candiolo e ha introdotto in Avio Aero la raccolta dei tappi in plastica da donare alla Casa appunto, così da raccogliere fondi attraverso il riciclo: “Oggi ho consegnato alla  Responsabile della Casa di Accoglienza di Candiolo il primo lotto di tappi che ho ritirato lo scorso 15 Dicembre. Grazie di cuore da tutto il team di volontari  per l’aiuto.  Il nostro è un piccolissimo contributo, ma tutto serve... e poi questa è un’opera talmente straordinaria che merita ogni possibile appoggio, tappi compresi!”.

La raccolta giocattoli a Borgaretto

 

VOTE THIS ARTICLE